I vantaggi di una democrazia per i cittadini

I principali vantaggi della democrazia risiedono nella salvaguardia dell'integrità e dei diritti umani dell'individuo. La democrazia protegge i suoi cittadini dai regimi con un unico leader, impedendo così l'autocrazia.

La democrazia è l'attuale forma di governo più diffusa e viene spesso presa come misura per analizzare quanto bene funziona una nazione.

Di origine greca, deriva dalle parole demo-kratos, "potere nell'uomo comune", e nasce da un antico sistema di governo della Grecia classica in cui ogni cittadino poteva partecipare al processo decisionale.

Oggi la parola democrazia è sinonimo di equità e giustizia. Di solito è pensato come un semplice processo elettorale in cui le persone scelgono per mezzo di voti; Tuttavia, la democrazia parte dall'idea che gli uomini comuni abbiano il controllo sulla direzione che prenderà la loro comunità.

Nel 21 ° secolo, il processo democratico è diverso da quello della vecchia Grecia e delle sue città-stato.

Nelle odierne società democratiche, i rappresentanti con la capacità e l'esperienza sono scelti in modo che possano vedere i bisogni dei loro elettori.

Allo stesso modo, i processi politici ed economici di un paese democratico sono gestiti con trasparenza e sono lasciati a disposizione dei suoi cittadini.

Attualmente, almeno 68 nazioni stanno cercando di seguire la forma democratica del governo, ci sono anche 51 regimi autoritari e 40 nazioni che si posizionano tra questi due opposti.

Poche nazioni sono riuscite ad attuare la democrazia nella sua interezza, ma coloro che la raggiungono hanno in cambio il beneficio di vivere storicamente nella forma di un governo più stabile.

Perché la democrazia è importante?

La democrazia nell'antica Grecia nacque come misura per contrastare l'abuso di potere che esercitava quando una persona o un piccolo gruppo prendevano decisioni per gli altri.

Ora, a parte la democrazia, ci sono altre forme di governo, ma tutte hanno questa caratteristica in comune: il potere è centrato su un leader autoritario o un piccolo gruppo che non cerca il bene comune.

La democrazia antica non era perfetta e difficilmente trionfava con gli standard attuali, perché tutti i cittadini potevano partecipare solo uomini ateniesi di una certa età; donne, giovani, stranieri e schiavi venivano lasciati da parte e senza voce.

Oggi, una parte cruciale della democrazia è la giusta inclusione di tutti i cittadini. Per queste e altre misure da attuare, è stato necessario aprire un percorso basato su idee, azioni e lotte.

L'influenza di Jean-Jacques Rousseau

In esso, i rami esecutivo, legislativo e giudiziario separati in istanze indipendenti; Inoltre, i cittadini avevano il diritto di chiedere un cambio di governo se i bisogni di base non fossero soddisfatti da quelli al potere.

Grazie a ciò, i nuovi elementi essenziali della democrazia erano diritti civili fondamentali per tutti; libertà di credo, dove la religione non era più imposta dai governanti e, soprattutto, la separazione tra chiesa e stato, che finirebbe con l'imposizione religiosa in tutti gli aspetti civici, morali e sociali della cittadinanza.

La forza del sistema democratico

Nella società moderna, la democrazia ha prevalso su altre forme di governo, nonostante le circostanze.

Per tutto il XX secolo, guerre di diverse ideologie e modelli politico-economici si sono concluse, ad esempio, con l'oligarchia (il governo di un piccolo gruppo), la monarchia (il governo di un re) e l'aristocrazia (governo di un nobile) che prevalse in Europa, grazie alla sconfitta delle potenze centrali nella prima guerra mondiale.

Nella seconda guerra mondiale con la sconfitta della Germania e dell'Italia, i paesi democratici rovesciarono il fascismo, il nuovo modello autoritario; l'ultimo grande regime a cadere fu il comunismo nei primi anni '90 con la disgregazione dell'Unione Sovietica.

Dopo tutto ciò, le nazioni democratiche hanno prevalso a causa della loro stabilità e delle garanzie individuali che forniscono ai loro cittadini.

Benefici della democrazia per i cittadini

I principali benefici della democrazia risiedono nella salvaguardia dell'integrità e dei diritti umani dell'individuo. La democrazia protegge i suoi cittadini dai regimi con un unico leader, impedendo così l'autocrazia.

D'altra parte, la società democratica lavora insieme e coloro che rappresentano i loro bisogni sono scelti con equità.

Le nazioni democratiche mantengono una migliore qualità della vita grazie alla loro apertura e gestione economica. In essi, lo sviluppo umano - misurato in istruzione, salute, alloggio e reddito - è più alto, e gli indici di fiducia e approvazione verso le istituzioni sono maggiori grazie alle politiche attuate per farli lavorare a beneficio dei cittadini.

Un vantaggio molto importante per la società di oggi è il rispetto delle garanzie individuali e delle libertà personali.

Sebbene date per scontate, queste libertà non sono garantite nei regimi autoritari, sia perché non hanno i mezzi per fornire questo diritto, o perché queste libertà vanno contro le credenze o la morale dei governanti.

Le nazioni democratiche nel 21 ° secolo

Attualmente, solo 19 paesi sono sviluppati in una democrazia completa, in cui sono rispettate le libertà di credo ed espressione, i diritti umani e le misure politiche necessarie per vedere per il bene comune.

57 paesi sono alla ricerca di questo livello, perché la loro democrazia ha dei difetti; a causa della mancanza di risorse o di problemi di corruzione interna.

Il terrorismo, l'immigrazione e l'iniqua distribuzione dei beni sono alcuni dei problemi che affliggono la democrazia nel XXI secolo. In passato, problemi come questi venivano affrontati e la democrazia prevaleva grazie a una lunga tradizione di pensiero e libertà.

Si prevede che durante questo nuovo secolo alcune nazioni cambieranno il loro indice democratico. Dopo anni consolidati come una democrazia completa, gli Stati Uniti hanno abbassato l'indice alla democrazia imperfetta con le sue recenti elezioni presidenziali; A sua volta, l'Uruguay si è consolidato, dopo anni di dittatura, in una democrazia completa grazie alle garanzie del suo nuovo governo.

Nel corso dei decenni, la democrazia è riemersa anche in tempi di crisi politica, economica o sociale, motivo per cui rimane il modello preferito per salvaguardare i diritti individuali.